Sound Masking

Gli studi condotti dal Center for the Built Environment (CBE) e altri dimostrano che una cattiva acustica è la prima causa di insoddisfazione sul posto di lavoro ed è il fattore che influenza in modo più significativo le prestazioni dei dipendenti. Secondo lo studio:

  • il 59% del tempo speso dai lavoratori in ufficio viene impiegato cercando di svolgere incarichi individuali mirati.
  • il 64% (dei lavoratori) viene interrotto fino a 20 volte al giorno
  • Il 70% dice che sarebbe più produttivo in un ambiente meno rumoroso
  • Il 72% è insoddisfatto della propria privacy durante le conversazioni

Se vi ritrovate in queste statistiche, siete nel posto giusto.

La maggior parte delle persone sa che con l'uso di pareti e di porte è possibile bloccare fisicamente il rumore, e che l'installazione di pannelli nel controsoffitto, pannelli nelle pareti e pavimentazioni morbide aiuta ad assorbirlo.

Tuttavia, anche dopo l'attuazione di queste strategie, molte strutture continuano a non riuscire a ottenere la privacy della comunicazione e il controllo del rumore, perché prive di un adeguato livello di rumore di fondo. Infatti, il livello sonoro di fondo nella maggior parte degli uffici è talmente basso che le conversazioni possono essere facilmente ascoltate da fino a 15 metri (50 piedi) di distanza.

Un sistema di mascheramento sonoro è l'unico trattamento acustico in grado di controllare il livello di rumore di fondo. Questa tecnologia consiste essenzialmente in una serie di altoparlanti installati in un modello a griglia all'interno o sopra il soffitto, nonché di un metodo di controllo della loro emissione. Gli altoparlanti distribuiscono un suono ingegnerizzato che molte persone paragonano ad aria soffiata dolcemente.

La premessa dietro questa soluzione è semplice: il nuovo livello ambientale copre eventuali rumori inferiori ad esso e riduce l'impatto di quelli superiori diminuendo il grado di cambiamento tra i volumi di base e di picco nello spazio. In tal modo si riducono le interruzioni di concentrazione degli occupanti. Allo stesso tempo, le conversazioni sono del tutto mascherate o la loro intelligibilità è ridotta, migliorando la privacy della comunicazione.

Esistono molti esempi noti di questo effetto: il rumore dell'acqua corrente, il motore di un aereo, il fruscio delle foglie, il mormorio della folla in un ristorante affollato. Naturalmente, quando si introduce un suono di mascheramento all'interno di un posto di lavoro, è fondamentale garantire che sia il più confortevole e discreto possibile. Altrimenti, corre il rischio di diventare una fonte di nervosismo, come si è verificato con i sistemi di "rumore bianco" introdotti negli anni '70.

I sistemi di mascheramento sonoro hanno percorso una lunga strada da allora, in particolare con l'introduzione del sistema di mascheramento sonoro LogiSon poco più di un decennio fa (2003). La sua architettura di rete permette di personalizzare facilmente il design e la funzione del sistema per applicazioni specifiche, ottimizzando il comfort e l'efficacia. Essa fornisce inoltre ai clienti la possibilità di effettuare rapidamente le regolazioni necessarie, senza incorrere in costi significativi o interruzioni dell'attività.

Il sistema di mascheramento sonoro LogiSon è facile da installare anche in un secondo momento. Tuttavia, l'inserimento precoce nel progetto della vostra struttura può tradursi in risparmi in sede di costruzione, eliminando la necessità di contropareti intorno agli uffici privati e riducendo l'esigenza di altri trattamenti acustici.

Contattateci oggi per saperne di più sul mascheramento sonoro!